Nuoto Catania a Brescia, Messaggerie al bivio, Alfa col fiatone

La Nuoto Catania, dopo la fondamentale vittoria di mercoledì scorso su Trieste (risultato di 9-8), è pronta ad affrontare il Brescia. Alla prima giornata di ritorno di A1, i lombardi si trovano al terzo posto in classifica a 33 punti: una sfida sulla carta proibitiva per i ragazzi di Peppe Dato, che nel match d’andata hanno perso 7-14, ma che offre grandissimi stimoli. Partita in programma domani alle ore 15:00 al Centro Natatorio di Mompiano.

Gioca fuori casa anche Ortigia, contro la Posillipo, e tenterà il sorpasso a Savona per piazzarsi al quarto posto in classifica.

Passando al volley, la Messaggerie Bacco Catania, dopo la sconfitta per 3-2 a Taviano, si prepara alla seconda giornata di Poule C contro il Lagonegro, in programma domenica 11 febbraio alle 19:30.

L’avversario dei siciliani (Lagonegro è una provincia di Potenza, in Basilicata) si è classificato penultimo nella prima fase, e i tre punti dovrebbero essere assolutamente alla portata dei rossazzurri. Per trascinare ancor di più Bonacic e compagni, la società ha prorogato la validità degli abbonamenti stagionali dei tifosi, anche a tutte le partite casalinghe della poule C.

Chiudendo con il basket di serie C silver, momento delicato in casa Polisportiva Alfa. Gli etnei provengono dalla trasferta persa malamente ad Alcamo, e si ritrovano i palermitani dell’Eagles sempre più con il fiato sul collo, a -2 punti in classifica. A quattro partite dal termine, i ragazzi di coach Bianca sembrano accusare il fiatone e non possono più permettersi passi falsi, a partire dalla prossima difficile sfida contro Ragusa (formazione terza in classifica a 24 punti), che si giocherà domenica 11 febbraio al “Leonardo da Vinci” ore 18:00.