TheKnacky, una soluzione tutta al femminile pensata da un uomo

Simpatico e solare, sempre con la battuta pronta. Dietro il suo sorriso e gli splendidi occhi azzurri si nasconde un imprenditore molto critico, prima di tutto con se stesso. Uno di quelli che vuole migliorare, sempre. Marco Morace, catanese 29 anni a giugno, è un giovane dalle idee molto chiare, uno che crede nelle sfide. Ha lavorato per due anni in Inghilterra e da quest’esperienza ne è uscito più determinato che mai, tornato in Italia decide di mettere in pratica l’ispirazione nata durante il soggiorno a Londra. La sua azienda, una start up, produce TheKnacky, una minibag igienica dove poter riporre l’assorbente usato in modo da buttarlo via senza imbarazzo. Una soluzione di certo pratica persino per le donne del terzo millennio, cui ancora capita di vivere piccoli inconvenienti in ambienti pubblici. «L’idea è nata di riflesso – spiega Marco Morace – quando la mia ragazza aveva il ciclo spesso si lagnava del fatto che nei bagni degli esercizi pubblici, al ristorante così come nei bar, spesso mancassero i contenitori per lo smaltimento degli assorbenti. A volte era persino costretta a mettere l’assorbente in borsa per poi buttarlo una volta giunta a casa. Così mi si è accesa la lampadina e ho pensato di creare una bustina con un packaging carino da potere tenere in borsa, che non desse la sensazione di essere solo una bustina per assorbenti che in commercio già esistono ma esclusivamente relegati a certi ambienti».

La creazione delle minibag è venuta da sé, idea dopo idea, già a partire dal nome. «Senza dubbio» conferma Morace. «La parola inglese knacky – prosegue – tradotta in italiano significa astuto, abile, scaltro. Il logo rappresentante un gatto deriva proprio da questa definizione: ho voluto accostare l’atteggiamento dell’animale per antonomasia furbo e intelligente all’uso dei sacchettini igienici». Il colore che predomina è il rosa, e nemmeno questo è un caso. «A mio avviso questo colore è l’emblema della femminilità. Mentre pensavo all’inconveniente assorbente, giorno dopo giorno si è sviluppata l’invenzione: prima la bustina per poter gettare l’assorbente, poi lo strip adesivo per garantire una chiusura ed evitare le fuoriuscite di cattivi odori ed infine la durata assicurata di 72 ore del sacchettino igienico sigillato».
Se si getta l’assorbente in una bustina pratica si può superare la scocciatura di “doversi inventare” qualcosa per nasconderlo, ma soprattutto si rispetta l’ambiente. «Attraverso la diffusione del prodotto nel territorio provinciale e regionale – conclude Morace – vorrei lanciare un messaggio che è anche di rispetto dell’ambiente: spesso si crede di potere buttare il tampone nello scarico, così come il cotone idrofilo, niente di più sbagliato».

Se vi incuriosisce l’idea potete testare gratuitamente i sacchettini iscrivendovi alla newsletter per riceverle comodamente a casa. È possibile acquistare 12 minibag al costo di 1,90 € presso numerosi punti vendita.

http://www.theknacky.com/