Volley: Catania cade in casa, ora contro Taviano serve il settimo uomo in campo

Una sconfitta inaspettata, quella incassata dal Catania, che perde 2-3 (21-25; 25-21; 25-23; 22-25; 11-15 i parziali) nella quarta giornata di Poule C per mano del Club Roma.
Il match, durato più di un’ora e mezza, ha dato spettacolo al sempre più numeroso pubblico che segue la Messaggerie al “PalaCatania”. Chi ha seguito la partita, si sarà accorto che a causare la sconfitta dei ragazzi di Rigano è stato ancora una volta un calo psico-fisico della squadra nel momento decisivo della gara, soprattutto nel terzo set e al tie-break. In ogni caso un punto è meglio di niente e, oltre a far salire gli etnei al terzo posto con 14 punti in classifica, fa morale anche in vista del girone di ritorno, che comincierà con la prossima partita contro Taviano.
Il match, che si giocherà venerdì 2 marzo alle ore 20:30 ancora al “PalaCatania”, dovrà essere preparato in maniera impeccabile dai rossazzurri, e non lascia spazio ad alcun tipo di errore: i salentini, infatti, si trovano al secondo posto della classifica a +3 dal Catania e provengono da due pesanti stop consecutivi.
L’occasione è troppo ghiotta per lasciarsela scappare, e la società ha deciso di provare a trasformare il palazzetto in una bolgia andando ancora incontro al proprio pubblico, che potrà acquistare biglietti al prezzo di 3 euro ciascuno. (Foto di Mimmo Lazzarino)