Catania, pari beffa a Bisceglie: arbitro scarso e Lucarelli "incoraggia" i pugliesi

Ennesimo flop arbitrale ai danni dei rossazzurri ma anche colpe tattiche da attribuire a Lucarelli che butta alle ortiche una partita già vinta con sostituzioni quantomeno avventate.

Tant’è, che non si contano più sulla punta delle dita i punti sperperati dal Catania in questa stagione. L’ultima beffa ieri a Bisceglie, nella 31^ giornata di Serie C, che ha maturato un 1-1 (gol di Barisic e Delvino) pieno di rimpianti e un probabile allungo in classifica del Lecce, che stasera giocherà in casa contro l’Andria. I guai non finiscono certo qui, perché il Trapani, che ieri ha battuto l’Akragas per 0-1 al “De Simone” di Siracusa, riaggancia al secondo posto gli etnei.

Tornando al match di ieri, e ribadendo la scarsezza di un direttore di gara, Valianti di Salerno, che prima regala letteralmente con sicurezza un rigore ai padroni di casa (poi sbagliato da D’Ursi) e poi ne nega due al Catania, annullando un gol a Ripa, solo per dirne qualcuna; è doveroso soffermarsi sulla gestione dei cambi del tecnico etneo Lucarelli. E’ ammissibile che un allenatore con tanti anni di esperienza (più da calciatore, a dire il vero…), possa commettere l’errore di “sballare” improvvisamente una formazione intera, nel momento clou della partita e quando gli avversari non sembrano essere in grado di rendersi pericolosi, con l’ingresso di due difensori Bogdan e Marchese? Oltre all’aspetto puramente tattico, bisogna considerare anche il messaggio psicologicp, che non denota sicuramente coraggio, dato ai propri giocatori e soprattutto agli avversari, abbassando drasticamente il baricentro della squadra. Nulla nasce per caso, neppure un gol subito al 91’.

Domenica il Catania tornerà al Massimino per affrontare alle 14:30 la Paganese (sconfitta dal Siracusa in casa), affamata di punti salvezza; un turno forse decisivo per la prima piazza che bisognerà sfruttare al massimo quantomeno per cercare di riprendere il secondo posto, poiché Lecce e Trapani giocheranno in trasferta rispettivamente contro Casertana e Rende…

Nella foto da CalcioCataniaCom il gol di Barisic