Pallanuoto: Catania a testa alta, Muri Antichi stoppa Pescara, Palermo ko

Si ferma a tre la striscia di vittorie consecutive della Nuoto Catania, che perde con onore il confronto con tro il “ricco” Sport Management. Terminata con il punteggio di 10-13 (3-4; 0-2; 3-2; 4-5 I parziali), la gara ha messo in risalto il buon momento di forma degli etnei; la salvezza, è davvero a portata di mano. Seleco comunque sconfitta a testa alta.
Vince l’Ortigia, che giocando eccezionalmente alla piscina Francesco Scuderi per le condizioni igieniche non ottimali della Caldarella siracusana, batte Torino per 13-8.
In A2 ottimo pareggio della Muri Antichi a Pescara per 8-8, mentre cade ancora il Telimar a Bari per 10-9.