L'Alfa per sognare, la Messaggerie per salvarsi…

Adesso, si comincia a fare sul serio. La Polisportiva Alfa, superati agevolmente i quarti di finale play-off di Serie C Silver ai danni di Giarre, si prepara ad affrontare le semifinali contro Agatirno. La gara uno si giocherà domenica alle 18.00 alla palestra Leonardo da Vinci, che sarà verosimilmente stracolma per l’occasione. L’avversario di domenica, squadra satellite dell’Orlandina, proviene dalla doppia vittoria contro Gravina; vincere la prima partita cominciando al meglio è essenziale per l’approdo alla finale, poi si passerà alla fase nazionale, la più dura.

Passando al volley, sono decisamente altre le prospettive del Catania.
I rossazzurri, dovranno affrontare le cinque partite di play-out (che saranno, comunque vada, le ultime di questa estenuante stagione) contro il Club Italia Roma che li separano dalla definitiva salvezza della A2. La prima in programma si giocherà domani al Palazzetto dello Sport a Roma, ore 16.00; non sarà facile, tutt’altro.
A complicare le cose, sarà il pesante handicap degli etnei, che giocheranno tre partite (la prima e l’ultima, su tutte) su cinque fuori casa, dovendo anche fare a meno di Finoli causa infortunio.
Il cammino da seguire è già tracciato: bisognerà vincere le due partite casalinghe, e almeno una in trasferta.