Giunta Pogliese: le Periferie in mano ad Alessandro Porto, la zona industriale a Pippo Arcidiacono

E’ pubblicato sull’area dell’Amministrazione Trasparente del sito istituzionale, il provvedimento del sindaco Salvo Pogliese con cui ha attribuito compiutamente le deleghe agli otto assessori comunali che compongono la Giunta Municipale. Oltre a riconfermare quelle già annunciate, il sindaco Pogliese ha specificato ulteriori aree di competenza per la particolare importanza socio-economica sono state esplicitate anche formalmente:

“Tra queste – ha spiegato Pogliese – quella alle periferie, le zone più disagiate della Città, un impegno che avevo assunto già nelle fase elettorale e che nei giorni scorsi mi è stato sollecitato anche dalla Cgil. Inoltre -ha aggiunto il primo cittadino- una delega specifica è prevista per la zona industriale per venire incontro alle esigenze quotidiane delle imprese che vi operano e un’altra per la trasparenza, per soddisfare la voglia di partecipazione dei cittadini e sviluppare un’azione di governo aperta al confronto e al dialogo nell’interesse di Catania” .

Queste nel dettaglio le deleghe attribuite agli assessori; quelle non citate rimangono in capo al Sindaco.

Roberto Bonaccorsi: vice Sindaco Bilancio, Patrimonio, Partecipate, Contenzioso, Legalità e Trasparenza; Giuseppe Arcidiacono: Lavori Pubblici, Infrastrutture, Mobilità, Zona Industriale e Sanità;

Ludovico Balsamo: Attività Produttive, Centro Storico e Politiche Giovanili;

Fabio Cantarella: Ambiente, Ecologia e Sicurezza;

Giuseppe Lombardo: Servizi Sociali e Politiche per la Famiglia;

Barbara Mirabella Pubblica Istruzione, Attività e Beni Culturali, Pari Opportunità e Grandi Eventi;

Sergio Parisi: Sport, Manutenzione Impianti Sportivi e Politiche Comunitarie;

Alessandro Porto: Decentramento e Periferie, Anagrafe, Innovazione Tecnologica, Smart Cities e Protezione Civile.