Amara Satira Omnia, ultime prove per lo spettacolo di domani a Taormina

Valguarnera, in provincia di Enna si è trasformata in una piccola grande residenza artistica per la messa a punto della grande opera di teatro danza Amara satira omnia- ambiguità a confronto.

Una produzione prima sognata e immaginata nella piccola cittadina ennese, poi cresciuta e realizzata sempre sull’Isola, grazie al coinvolgimento di artisti da ogni parte di Italia.

La giovane compagnia SBAM – Sicily ballet around movement – diretta dalla coreografa Melissa Zuccalà è infatti riuscita a creare grande interesse intorno alla questa produzione che, dopo il successo della prima nazionale del 5 aprile ad Enna, si prepara ora per l’importante data estiva del 23 agosto al Teatro Antico di Taormina.

Con il supporto dell’amministrazione comunale e di tantissimi imprenditori locali, che non hanno fatto mancare il loro sostegno economico e logistico, i 9 danzatori della compagnia, affiancati da un attore, 3 cantanti e 3 performer, diretti dal regista milanese Davide Garattini, hanno trasformato la palestra di una scuola in grande palcoscenico di prova, lavorando a pieno ritmo per portare in scena la sintesi drammaturgica di questo innovativo e originale studio sull’ambiguità umana attraverso le note di Mozart e le parole di Brecht.