Pallavolo Catania, sabato al PalaCatania "scontro in famiglia" con la Gupe

Partite cercate, una dopo l’altra, da coach Mauro Puleo che ha un obiettivo dichiarato: “Dobbiamo giocare il più possibile”. Da settimane il titolare della panchina rossazzurra è a lavoro per stendere questo calendario di amichevoli, che già sabato vedrà il secondo appuntamento con uno “scontro in famiglia Volley Catania Gupe”, tra prima e seconda squadra (ancora al PalaCatania), e poi ancora Universal (20 settembre – PalaSpedini), Letojanni (sabato 22 settembre-PalaCatania), due trasferte, una a Palmi e una a Lamezia, e la partecipazione ai memorial De Costa/Mollica (5 ottobre) e Guglielmino (7 ottobre), momenti importanti per Puleo: “Perché siamo chiamati a giocare in giornate che rappresentano persone che per la pallavolo hanno fatto tanto”. “Non si tratta solo di allenamento, ma di una dichiarazione di intenti che ha a che fare con tutto il movimento pallavolistico siciliano – spiega Puleo – Messaggerie Catania è l’unica squadra di serie A2 che abbiamo sull’isola e il nostro scopo è quello di essere da traino per tutti. Mi piacerebbe che occasioni come queste potessero moltiplicarsi e che l’input venga direttamente dagli altri e non solo da noi, che ci siamo per tutti i pallavolisti siciliani e non vediamo l’ora di incontrarli sul campo”. La squadra intanto, in attesa dell’avvio del Campionato Serie A Credem Banca 18/19, in questi giorni prosegue con il suo lavoro, concentrato in questa prima fase soprattutto dal punto di vista individuale. L’arrivo di Dusan Bonacic (impegnato con la nazionale Cilena fino a poco tempo fa) ha permesso l’ultimo innesto utile all’inizio del lavoro di squadra. “Hanno imboccato la strada giusta – spiega Puleo – c’è chi è già in forma, chi ancora con il freno a mano tirato, ma tutti non vedono l’ora di arrivare alla partita di domani. Non guarderemo al risultato, ma alla prestazione, di certo una partita tra due squadre di serie diverse potrà riservare piacevoli sorprese per chi deciderà di venirci a vedere e, perché no, supportare”.

Passi avanti non solo da un punto di vista tecnico, ma anche umano, perché con il passare del giorni i rossazzurri, ormai insieme da diverse settimane settimane, stanno imparando a conoscersi e a trovare la strada per la giusta amalgama. In occasione delle amichevoli al PalaCatania sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti stagionali da 50,00 € (posto unico) e 250,00 € (socio sostenitore).