Ciancio Sanfilippo: confisca e sequestro di beni, nel mirino 31 società e conti correnti

Terremoto in casa Mario Ciancio Sanfilippo. Decreto di confisca e di sequestro relativo a conti correnti, polizze assicurative, 31 società, quote di partecipazione detenute in ulteriori 7 società e beni immobili nei confronti dell’editore del quotidiano La Sicilia Mario Ciancio Sanfilippo.

Il valore dei beni riconducibili al noto imprenditore operante nel campo immobiliare e dell’editoria ammonta ad una somma “non inferiore a euro 150.000.000”, come riporta una nota dei carabinieri. Un procedimento condotto dai pubblici ministeri Antonino Fanara e Agata Santonocito (peraltro parallelo al processo per concorso esterno in associazione mafiosa). Cinquanta i faldoni depositati nel processo a carico di Mario Ciancio raccontano peraltro la storia degli ultimi 50 anni di Catania. Domani è prevista una conferenza stampa. (foto cataniainvisibile.org)