Scherma, la Methodos in tilt alle gare under 14 di Ravenna: Sperlinga amaro “La trasferta peggiore di sempre”.

Va in archivio la prima prova nazionale del gran premio “Kinder + Sport”, il circuito dedicato agli under 14 che da venerdì 30 novembre a domenica 2 dicembre al PalaDeAndrè di Ravenna, ha vissuto il suo esordio per ciò che riguarda la spada maschile e femminile.
Presente anche la scuola Methodos di S. Agata li Battiati del maestro Gianni Sperlinga, tornato a casa con l’amaro in bocca per le aspettative deluse.

“Rispetto alle gare che abbiamo affrontato negli ultimi mesi – racconta – questa non è andata bene. Gli allievi sono stati al di sotto della media, mentre io mi aspettavo qualcosa di più… questo significa che dobbiamo lavorare ancora molto, non soltanto sul piano fisico ma anche mentale. Trattandosi di gare nazionali, i ragazzi sono saliti in pedana troppo emozionati. E’ stata la trasferta peggiore che abbiamo fatto dal ’92, anno di fondazione della Methodos, ad oggi” – ha lamentato Sperlinga.

– I genitori, che accompagnano i figli nelle trasferte, non sono riusciti a tranquillizzarli?

“No, tutt’altro! I genitori hanno molte aspettative, che trasmettono ai figli finendo per mettergli ancora più ansia. Non stiamo parlando di ventenni… stiamo parlando di bambini di 11, 12 e 13 anni… bisogna andarci cauti. Io comunque mi concentrerò sul mio lavoro e farò in modo che gli allievi superino emozioni e paure. Faremo meglio nelle prossime gare”.

– Quale sarà il prossimo appuntamento?

“La seconda prova di coppa del mondo a Burgos, in Spagna, il 15 dicembre, nella quale gareggeranno Agata Alberta Grasso e Giordana Gallina. Tra l’altro Agata Alberta ha superato a pieni voti la prima prova under 20 di coppa del mondo, che si è svolta domenica scorsa a Lussemburgo. Abbiamo portato a casa almeno questa soddisfazione”.