Consorzi di bonifica: pubblicata la delibera presidenziale. Abate, Sifus: «La linea del Governo? Nessun effetto migliorativo»

Consorzi di bonifica. Pubblicata la delibera presidenziale numero 518 (protocollata il 12 dicembre del 2018), che serve a dare un periodo di transizione aggiuntivo di sei mesi e non oltre, al periodo transitorio in scadenza al 31 dicembre 2018.

«Resta confermata la volontà di questo Governo Regionale nel voler rivedere totalmente la riforma dei consorzi di bonifica prevista dalla l.r. 5/2014, che nulla ha fatto per migliorarne la gestione economica e ridurre i debiti contratti precedentemente all’accorpamento dei consorzi; dimostrando ancora una volta che la linea portata avanti in quest’anno, non ha comportato effetti migliorativi significativi né all’agricoltura, né alla programmazione, ma nemmeno al personale dipendente, soprattutto in Sicilia orientale, dove si sono concentrati effetti collaterali peggiorativi» commenta il segretario regionale Sifus Confali Consorzi di Bonifica.
«Di questo il SIFUS le fa ammenda caro Assessore all’Agricoltura On Edgardo Edy Bandiera, se considera che ad oggi non si evincono cambi di direzione a seguito della nomina del nuovo Commissario straordinario per la Sicilia Orientale Francesco Nicodemo, tali da essere positivi a partire da questo Natale! Ancora ad oggi, infatti, si evincono indirizzi discriminatori gravi che vanno corretti, che noi come O.S. abbiamo sollevato, per cui non si ravvisa alcuna sensibilità» conclude Abate.

48386125_380181185886721_666201190555451392_n