Pogliese fa gli auguri ai dipendenti comunali: “Le luci non si sono spente”

In un gremito salone Bellini, nel palazzo degli Elefanti, il sindaco Salvo Pogliese ha formulato ai dipendenti del Comune gli auguri per le prossime festività. Erano presenti con lui tutti i componenti della Giunta e il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Castiglione.
“Vi ringrazio di essere qui in tanti – ha detto Pogliese-  è il mio primo Natale da sindaco e sono particolarmente emozionato.  Volevo esprimere anche un ringraziamento a tutti voi per il comportamento corretto, improntato a grande rispetto anche nei confronti della città,  con cui avete affrontato un periodo molto delicato, come non era mai accaduto nella nostra Catania, tra le poche grandi città italiane chiamata a vivere un evento di tale gravità come il dissesto, un periodo problematico che nessuno di noi pensava accadesse  e che, per molti, è stato particolarmente gravoso e spero sarà alleggerito con il pagamento già in corso delle tredicesime, su cui ci eravamo impegnati per farvi trascorrere festività più serene. A questo proposito ringrazio sia il Governo regionale e l’Ars, quello nazionale e la Ragioneria comunale”.
“Occorre voltare pagina- ha continuato- da innamorato della mia Città dico che occorre immaginare un percorso diverso improntato alla positività. Un segnale di riscatto è già venuto con l’adesione dei privati all’appello lanciato dall’Amministrazione perché non si “spegnessero le luci“ del Natale. La risposta è stata superiore alla migliore aspettativa: sono state donati 200 mila euro che, ma questa sarà la sorpresa di domani,  ci permetteranno di festeggiare con ben due serate il nuovo anno. Inoltre le realtà che operano nel territorio ci hanno aiutato ad abbellire lo stesso la città, a costo zero per l’Amministrazione e questo in tutti i quartieri”.