Annullate le elezioni del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Catania

Annullate le elezioni del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Catania per ineleggibilità di alcuni candidati e rinviate a data da destinarsi.
Il 12 gennaio il foro catanese avrebbe conosciuto i nomi dei nuovi consiglieri per il quadriennio 2019-2022, ma qualcosa è andato storto.
Lo scorso 19 dicembre le Sezioni Unite della Cassazione erano intervenute per stabilire l’ineleggibilità dei candidati con due mandati già svolti (tanti gli avvocati in questa posizione a Catania). Decisione volta a garantire pluralismo e cambiamento. Le elezioni, però, al posto di essere rinviate in attesa di chiarimenti dalle competenti autorità, sono andate avanti lo stesso. Fino a un decreto legge di ieri sera, che ha ribadito la decisione delle Sezioni Unite e, dunque, l’ineleggibilità dei candidati aventi già due mandati alle spalle. Decreto legge al quale non si può sfuggire.
Annullare o proseguire le elezioni? Alle 10.00 di stamattina, in seduta straordinaria, si è riunito il Consiglio dell’Ordine degli avvocati per deliberare. Alle 13.35 è arrivata la decisione della maggioranza: elezioni annullate e rinviate a data da destinarsi.
Adesso la parola spetta a tutti gli altri candidati eleggibili, che si aspettavano il ritiro degli ineleggibili e non l’annullamento totale delle operazioni di voto.