Tragedia sulla A18: 3 morti e 6 feriti, fra le vittime un agente della Polstrada

Tragedia sull’A18 MessinaCatania, il bilancio dell’incidente è gravissimo: 3 morti e 6 feriti. Tre le persone decedute in una terribile carambola verificatosi all’alba (poco dopo le 2 della notte); altre 4 sono rimaste ferite (uno in condizioni gravissime). Fra i morti anche un poliziotto della Stradale in servizio alla sottosezione di Giardini che stava effettuando i rilievi. Si tratta di Angelo Gabriele Spadaro, 55 anni, residente a Santa Teresa di Riva. Nella carambola mortale è rimasto ferito l’altro componente della pattuglia, assistente capo Giuseppe Muscolino, ricoverato in ospedale ma non in pericolo di vita. Coinvolto anche il conducente di una motocicletta. Le altre vittime due vittime sono Rosa Biviera, 80 anni, di Bovalino (Reggio Calabria) e Salvatore Caschetto, 42 anni, camionista originario di Modica (Ragusa).
Difficili i soccorsi. I mezzi del 118 hanno dovuto utilizzare la corsia in senso opposto, e un medico è stato costretto a passare sotto un Tir per poter raggiungere le vittime. I feriti sono stati trasportarti al San Vincenzo di Taormina e al Policlinico di Messina. Le indagini della Stradale sono andate avanti tutta la notte e ancora proseguono per ricostruire la complessa dinamica dell’incidente.
Il capo della polizia, Franco Gabrielli, ha espresso “profondo cordoglio e sentimenti di commossa vicinanza” ai familiari di Spadaro e ai parenti delle altre due vittime dell’incidente.