Quarto ko di fila per la Elios Messaggerie Catania: è vera crisi?

E sono quattro. Sono quattro le sconfitte di fila, compreso il match di Coppa Italia a Mondovì. E’ un segnale chiaro di una crisi tecnica e tattica. Nulla da fare anche contro Cantù, al PalaCatania (semivuoto, a dire il vero…) passano i lombardi. Eppure, gli etnei avrebbero voluto spaccare il mondo, ma la determinazione èverosimilmente  rimasta negli spogliatoi visto che il primo set è finito 25 a 21 per la squadra lombarda. Gara globalmente equilibrata, decisivi i numerosi errori in battuta per gli etnei. Alta la tensione, il capitan Finoli reagisce bruscamente agli errori, è tanta la voglia di uscirne a testa alta. Gli ospiti però si aggiudicano anche il secondo set con un punteggio di 25-14, vantaggio che hanno mantenuto sin dall’inizio. I rossazzurri faticano e commettono moltissimi errori. Il terzo set vede i catanesi affrontare la gara con grinta e maggior precisione, spostando gli equilibri e aggiudicandosi il set con il punteggio di 24-14 . Ma la Libertas Cantú , travolge definitivamente gli etnei aggiudicandosi il quarto set per 23-25; risultato finale 3 a 1. Continua così il periodo nero per l’ Elios Messaggerie Catania con la quarta sconfitta consecutiva. I ragazzi di mister Puleo dovranno riflettere sugli errori e sulla prestazione di squadra, mentalmente si registra un netto calo. La Elios però non ha intenzione di mollare e proverà a tirare fuori le unghie nella trasferta bergamasca della prossima sfida contro l’ Olimpia Bergamo.