Catania-Rende 1-0, decide Di Piazza: volti nuovi ma vecchi problemi…

Continua la rincorsa al primo posto per il Catania, che allo stadio Angelo Massimino batte il Rende 1-0, ma senza brillare. A decidere il gol della vittoria il neo acquisto Di Piazza al 21′. Sono tre punti comunque importanti per la squadra di Andrea Sottil, che resta salda in terza posizione in classifica a quota 43, dietro Juve Stabia e Trapani, entrambe vincenti rispettivamente contro Paganese e Siracusa.

Un approccio iniziale aggressivo per gli etnei, che costringono il Rende a chiudersi nella propria metà campo e a subire il pressing avversario. Fino al gol di Di Piazza al 21′: l’esterno ex Cosenza raccoglie una respinta di Savelloni sugli sviluppi di un calcio di punizione e insacca a rete, portando in vantaggio la sua squadra.
Prova a reagire il Rende, ma invano. I biancorossi non riescono a trovare il gol del pareggio. Finisce 1-0 il primo tempo.
Veemente la reazione rennitana in avvio di ripresa: al 51′ Zivkov calcia dai 40 metri e colpisce la traversa. Uno spavento per i rossazzurri.
Segue una gara lenta e poco emozionante fino al 70′, quando Curiale ruba palla a Minelli, ma tutto solo davanti al portiere spara il pallone fuori dallo specchio della porta, perdendo un’occasione clamorosa.
Dopo cinque minuti di recupero, il direttore di gara dice che può bastare. Finisce 1-0 allo stadio Angelo Massimino.
Una prestazione non proprio brillante degli etnei, che sul finale sembravano essersi accontentati dell’1-0. Colpevoli anche di tantissimi passaggi sbagliati, oltre alle occasioni sciupate da Curiale. Non sono mancati, infatti, i fischi del pubblico nel terzo tempo.
Adesso sguardo ai prossimi appuntamenti: mercoledì 30 alle 16.30 tra le mura amiche per i sedicesimi di finale di Coppa Italia Serie C contro il Catanzaro e domenica 3 alle 14.30 a Vibo Valentia per la 24^ giornata di campionato.