La Fiamingo stenta ma si qualifica ai mondiali, Giovanissimi a S. Venerina

Pochi giorni fa a Doha (Qatar), si è svolto il primo Grand Prix di spada della stagione. Situazione delicata quella della campionessa Rossella Fiamingo che pur avendo passato il turno, ottenendo di fatto la qualificazione al mondiale, ha dimostrato di attraversare in una condizione fisica non proprio ottimale. La giovane campionessa siciliana, aveva già manifestato qualche acciacco durante gli allenamenti, ma in realtà non c’è da allarmarsi più di tanto: la sua perseveranza, la sua tenacia e la sua determinazione hanno sempre fatto la differenza. Rosella avrà modo cdi recuperare e presentarsi in forma per i prossimi impegni. Intanto continuano gli allenamenti per i ragazzi della Methodos, tra tentativi falliti e piccole soddisfazioni: i giovanissimi talenti di mollare proprio non ne vogliono sapere, come susssurra il maestro Gianni Sperlinga. L’attenzione d’altronde è rivolta solo ed esclusivamente agli intensi allenamenti, dove bisogna sudare e sacrificarsi, giorno dopo giorno, ora dopo ora. L’imminente weekend sarà davvero interessante, anche in chiave futura: venerdì primo febbraio, sabato 2 e domenica 3 febbraio si gareggerà a S. Venerina per la seconda prova regionale dei giovanissimi under 14. Saranno circa 40 gli allievi che si presenteranno al Gran Premio Giovanissimi, un confronto competitivo di grande interesse. E non solo per la Methodos…