Flop Catania, addio Coppa Italia… al Massimino vince il Catanzaro 2-1

Termina l’avventura degli etnei in Coppa Italia Serie C. Passa agli ottavi di finale il Catanzaro di Auteri, che al Massimino batte il Catania col punteggio di 2-1. A decidere la sfida i gol di Eklu al 42’ e di Bianchimano al 74’ con pareggio soltanto momentaneo di Curiale al 52’. Ancora una volta i rossazzurri escono dal campo bombardati dai fischi e dalle contestazioni del pubblico, eppure, rispetto alle ultime gare di campionato, hanno realizzato un buon gioco, creando diverse occasioni durante tutta la gara. Ottima la risposta di Sarno al suo esordio, schierato da Sottil fin dal primo minuto.

Non è bastato il pressing continuo del Catania, freddato sul tramonto del primo tempo (42′) da una rete pazzesca di Eklu, che dai 30 metri ha calciato col destro e insaccato il pallone all’incrocio dei pali. Ci ha pensato Curiale a trovare il gol del pareggio al 52’: provvidenziale il passaggio di Sarno verso l’ex Trapani, che tutto solo davanti al portiere ha siglato la rete dell’1-1.
Ma è stato un errore dell’estremo difensore etneo a regalare la vittoria ai giallorossi: al 74’ Pulidori è incespicato sul pallone, cedendolo così a Bianchimano che, a porta vuota, ha insaccato. Risultato di 1-2 al Massimino.
Il Catania è andato alla ricerca del nuovo pareggio, ma il Catanzaro è stato bravo a contenere. Poi il fischio finale del direttore di gara, che ha mandato tutti negli spogliatoi.

I calabresi espugnano il Massimino per la seconda volta in questa stagione, guadagnandosi gli ottavi di finale di Coppa Italia Serie C contro il Trapani.
Adesso resta un solo obiettivo per gli etnei: il primo posto in campionato. Appuntamento a domenica 3 febbraio, alle 14.30, a Vibo Valentia.