La settima gioia per l’Alfa Catania…

L’Alfa Catania suona la settima vittoria. Nella penultima giornata della regular season del
campionato di Serie B Old Wild West, la formazione rossazzurra espugna, con merito, il campo della Virtus Valmontone. Punteggio finale di 89-80 per il quintetto allenato da coach Massimo Guerra. Una vittoria tanto attesa e desiderata da tutta la squadra, che ha lottato dall’inizio alla fine per l’intero match.

Partita tutta cuore, grinta e determinazione degli ospiti, che ad una giornata dalla fine del campionato agganciano, in classifica, la Bava Virtus Pozzuoli a quota 14 punti. Evitare il penultimo posto è ancora possibile, basta crederci e lottare fino alla fine.

L’Alfa dovrà battere, sabato sera (inizio alle ore 20,30) al PalaCatania il Napoli Basket e sperare in una contemporanea sconfitta di Pozzuoli, in casa, contro la Virtus Salerno. Fischio d’inizio alle ore 20.30. Intanto la formazione catanese si gode la bella affermazione di Valmontone, e spera di poter regalare un’altra gioia al pubblico del PalaCatania che accorre sempre per sostenere la squadra.

Squadra in salute, che arriva con voglia ed entusiasmo ai play-out decisivi per raggiungere la permanenza in Serie B. Contro il team guidato dal tecnico Sante De Cesaris, in evidenza Simone Gatti (nella foto con il coach Massimo Guerra), Georgi Sirakov, Vincenzo Provenzani e Alessandro Agosta. Tutti comunque hanno dato il loro contributo alla causa. Adesso testa al Napoli (sabato sera, 20 aprile 2019) per l’ultimo impegno della regular season, in attesa degli spareggi salvezza. I rossazzurri ce la metteranno tutta per vincere quest’ultima partita, così da arrivare agli spareggi con un animo e una grinta risollevati. La voglia di fare bene c’è, ed è tanta, e l’Alfa Catania cercherà in tutti modi di lottare, con le unghie e con i denti, per mantenere la serie B, in cui ha debuttato quest’anno per la prima volta. L’Alfa Catania vuole restare in Serie B, a tutti i costi…