Palermo, donna di 53 anni strangolata dal compagno dopo una lite…

Ancora un femminicidio. Un uomo Moncef Naili, cuoco di 54 anni, ha strangolato la compagna italiana e ha poi chiamato la polizia per consegnarsi senza resistenza alcuna. E’ avvenuto nella tarda mattinata nel popolare quartiere della Zisa a Palermo, in via Antonino Pecoraro (nei pressi della stazione Notarbartolo). L’uomo, originario della Tunisia, ha ucciso Elvira Bruno di 53 anni, madre di due figlie, al culmine di una lite scoppiata poco prima. I sanitari dell’ambulanza intervenuti tempestivamente hanno provato a rianimare la donna ma non c’è stato nulla da fare. I rilievi nell’abitazione sono stati effettuati dalla polizia scientifica.