Etna: scosse a Linguaglossa e Piedimonte

La terra trema ancora nelle zone pedemontane. Alle 2.44 della scorsa notte una scossa di terremoto di magnitudo 3.3 è stata registrata a sud-ovest di Linguaglossa. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma ha avuto ipocentro a meno di 1 km di profondità ed epicentro 5 km. Non si sono avute segnalazioni di danni a persone o cose. Alle 2.54, è seguita una replica di magnitudo 3.1, con stesso epicentro ed ipocentro a 2 km di profondità. Alle 2:13 c’era stata un’altra scossa nella stessa zona, di magnitudo 2.4 vicino Piedimonte Etneo. Qualcuno ha avvertito le scosse ma la maggior parte della gente non ha sentito i tremori e ha continuato a dormire. In allerta la Protezione Civile.