Aeroporto di Catania in crescita: Gambuzza nuovo presidente della Sac, Nico Torrisi confermato amministratore delegato

Clima propositivo attorno alla Sac. L’assemblea dei soci di SAC Spa hainfatti  eletto la nuova governance dell’Aeroporto di Catania. Dopo tre anni, cambiano parzialmente i vertici della società di gestione dello scalo etneo, con una nuova composizione del consiglio di amministrazione che vede la riconferma dell’amministratore delegato.

Nico Torrisi, che guida la SAC dall’ottobre 2016, ha infatti ottenuto nuovamente la fiducia dell’intera assemblea, che lo ha confermato al vertice dello scalo catanese.

Sono stati  eletti all’unanimità, da tutti i soci, anche il nuovo presidente, Sandro Gambuzza (nato a Scicli nel 1962), già ai vertici della Camera di Commercio di Ragusa e i consiglieri di amministrazione Fabio Scaccia, imprenditore del settore farmaceutico e Giovanna Candura, già assessore regionale all’Industria  e commissario della Camera di Commercio di Caltanissetta. Riconfermata anche la consigliera Daniela La Porta.

All’Assemblea dei soci che ha eletto il nuovo CdA e votato il bilancio di esercizio 2018 erano presenti Pietro Agen (Presidente della Camera di Commercio del Sud-Est Sicilia), il sindaco di Catania Salvo Pogliese (anche nella veste di sindaco della Città Metropolitana) e Giovanni Perino (in rappresentanza dell’Irsap).  Per il Consiglio di Amministrazione erano presenti il presidente Daniela Baglieri, l’Amministratore Delegato Nico Torrisi e i consiglieri Daniela La Porta, Rosario Dibennardo e Giovanni Vinci. Hanno partecipato anche i membri del Collegio sindacale.

Il nuovo CdA di SAC è quindi così composto:

Sandro Gambuzza – Presidente

Nico Torrisi – Amministratore delegato

Giovanna Candura – Consigliere

Daniela La Porta – Consigliere

Fabio Scaccia – Consigliere

Questi invece i nomi del nuovo collegio sindacale:

Presidente: Silverio Ianniello designato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze

Salvatore Maurizio Dilena designato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti

Carmelina Volpe designata dalla Camera di Commercio del Sud Est Sicilia

In occasione del rinnovo della governance SAC, la presidente uscente Daniela Baglieri ha voluto commentare i tre anni di mandato appena conclusi.

“Desidero rivolgere un sentito ringraziamento a tutti, indistintamente, per aver supportato in questi anni le attività deliberate dal Consiglio di Amministrazione e per aver contribuito, ognuno nell’ambito del proprio ruolo, al raggiungimento di importanti risultati – ha detto. Risultati che non sarebbero stati possibili senza la dedizione e la professionalità di tutti coloro che lavorano in aeroporto. Personalmente, chiudo questo triennio con un bilancio positivo”.

L’assemblea dei soci ha inoltre approvato il bilancio 2018, che si è chiuso con con un utile di esercizio di 11,223 milioni di euro al netto delle imposte, con una crescita del 29 per cento rispetto all’anno precedente. L’EBITDA (margine operativo lordo) si attesta a 26,242 milioni di euro il valore della produzione è di 78,492 milioni di euro. Nel corso del 2018, la Sac ha effettuato investimenti in autofinanziamento per 7.296.584 euro, così ripartiti: Piani di sviluppo: 418.253 euro Interventi terminal: 2.717.984 euro Interventi Infrastrutture di volo: 273.997 euro Interventi impianti e mezzi: 2.883.041 euro Interventi viabilità: 156.603 euro Interventi vari e di manutenzione straordinaria: 836.568 euro. Il valore complessivo degli investimenti nel triennio 2016/2018 è pari a 23.035.987 milioni di euro, in autofinanziamento, così suddivisi. Piani di sviluppo: 885,443 euro Interventi terminal: 5.817,698 euro Interventi infrastrutture di volo: 600.406 euro Interventi impianti e mezzi: 6.011.135 euro Interventi viabilità (inclusa l’acquisizione dell’area ex campo sportivo): 7.960.720 euro Interventi vari e di manutenzione straordinaria: 1.748.112 euro.  Sul tema degli investimenti, idee chaire: Terminal C (ex padiglione Norma, interamente ristrutturato e aperto nel luglio 2018 dopo anni di inattività). Nuovo sistema parcheggi con installazione Telepass. Aumento linee security e nuovi varchi per i controlli sicurezza. Aumento banchi Check in, Installazione sistemi di building automation finalizzati a migliorare la videosorveglianza integrata al controllo accessi, il piano di efficientamento energetico e la piattaforma di rilevazione incendi. varchi automatizzati al Terminal C, 39 nuovi monitor elettronici da 86 pollici che agevolano i flussi di informazione all’utenza per il Terminal A. Porte automatiche anti reflusso per arrivi al Terminal A, oltre all’apertura McDonald’s, Focacceria San Francesco, Briciole Bio e duty free Heinemann.