Catania, il Tar dichiara inammissibile il ricorso per il mancato ripescaggio in B

Ricordate la vicenda dei mancati ripescaggi in Serie B, che ha tenuto la tifoseria del Catania col fiato sospeso? Ebbene, il Tar del Lazio ha diffuso una nota in cui dichiara che sono improcedibili i ricorsi amministrativi con i quali le società sportive Ternana Calcio, Fc Pro Vercelli 1892 e Robur Siena impugnavano la decisione del Tribunale Federale Nazionale-Sezione Disciplinare della Figc dell’ottobre scorso, che ha dichiarato inammissibili i ricorsi proposti contro le delibere del Commissario Straordinario Figc che hanno modificato l’organico della Serie B di calcio (da 22 a 19 squadre), senza integrazione dello stesso. Vicenda diversa per un altro ricorso proposto dal Calcio Catania, che è stato dichiarato “inammissibile”. In sostanza, la prima tranche di ricorsi è stata dichiarata improcedibile in quanto le stesse ricorrenti hanno dichiarato in udienza di non avere più interesse al ricorso stesso.