Catania blindato e senza parole, il presidente del Potenza invece dichiara: “Sarà Davide contro Golia”

Il trionfo contro la Reggina appartiene ormai al passato. Lo sguardo del Catania è già rivolto al primo turno dei play-off nazionali contro il Potenza, la cui gara d’andata si giocherà domenica 19 alle 18.30 allo stadio Alfredo Viviani della città lucana (ritorno il 22 maggio). Avversario ostico, sì, ma che i rossazzurri quantomeno già conoscono per averlo incontrato in campionato.

Il Presidente del Potenza, Salvatore Caiata, non proprio soddisfatto dall’esito dei sorteggi, ha dichiarato: “Potenza-Catania? E’ come Davide contro Golia. Non avevamo una lista di preferenze, ma credo che tutti avrebbero volentieri evitato il Catania. Sarà tutto completamente diverso rispetto al campionato. La pressione grava però tutta su di loro, perché sono la squadra da battere avendo allestito un organico per disputare la Serie B. Hanno avuto mille vicissitudini nel corso della stagione, confermando ugualmente tutto il loro valore. Se vogliono passare il turno, però, dovranno batterci”.

La società Calcio Catania ha, invece, imposto il silenzio stampa al tecnico Andrea Sottil, che, da quando è ritornato alla guida della panchina etnea, non ha ancora rilasciato alcuna dichiarazione. Eppure, dopo il grande successo contro la Reggina, sarebbe bello se i cancelli di Torre del Grifo venissero finalmente aperti al pubblico. Sarebbe un bel gesto nei confronti di chi ha sempre sostenuto i colori rossazzurri, anche quando questi apparivano più sbiaditi in campo.