E se il Catania cedesse Ciccio Lodi?

Comincia l’estate, cominciano a trapelare le prime notizie di calciomercato. In particolare, in casa Catania non appare più scontata la riconferma di Francesco Lodi. Il fantasista campano, nel campionato appena concluso capocannoniere con ben 13 gol, piace alla Juve Stabia, neopromossa in Serie B, ma anche a Casertana ed Avellino. Più di quattro anni con la maglia rossazzurra, artefice di reti che hanno deliziato i palati dei calciofili e di parabole disegnate ad arte, Lodi ha conquistato di diritto il ruolo di leader dello spogliatoio e il cuore della tifoseria tutta. Nella stagione appena conclusa, però, al di là delle reti segnate, è apparso incostante e spesso poco decisivo. Per questo sono maturati i tempi per un addio. Un amore che i tifosi non dimenticheranno facilmente, ma alla cui fine dovranno probabilmente rassegnarsi.

In partenza anche Aya, Di Grazia e Bardini, tutti e tre per scadenza di contratto, così come Valeau e Carriero, che erano in prestito e che torneranno alle società di appartenenza (rispettivamente Roma e Parma). Salutano anche Llama e Ciancio. Un colpo a sorpresa dovrebbe essere la cessione di Marotta, acquistato dal Siena appena un anno fa. Il centravanti campano, però, ha deluso ogni aspettativa e per questo ha già pronte le valigie in mano. Ancora in forse la partenza di Liguori e Brodic, che potrebbero proseguire il loro percorso di crescita al Catania, così come di Bucolo e Rizzo per la mediana e di Marchese per la retroguardia, che vorrebbe giocare ancora un anno prima di intraprendere la carriera da allenatore (ha già acquisito il patentino Uefa B).

Confermati, invece, Davis Curiale e Matteo Di Piazza, coppia d’attacco su cui punterà il Catania per il campionato di Serie C 2019/2020. Stesso discorso per Manneh e Sarno, sul cui collocamento in campo avrà l’ultima parola l’allenatore che approderà a Torre del Grifo.
Superano l’esame stagionale anche capitan Biagianti, che resterà un pilastro del centrocampo, e Calapai, che, seppur non abbia condotto una stagione entusiasmante, è stato spesso provvidenziale sulla fascia destra.

Jacopo Furlan, in scadenza col Catanzaro, è attualmente il portiere maggiormente candidato a sostituire Matteo Pisseri.