SalaStampa ha vinto: stagione intensa ed emozionante fra calcio, inchieste e tanto sport

SalaStampa? E’ arrivato il momento di fare un bilancio della stagione. La prima puntata è andata in onda il 2 settembre e abbiamo trasmesso l’ultima proprio domenica scorsa: nove mesi e mezzo intensi, a volte duri ma altre volte divertenti, quaranta puntate dedicate a tutto lo sport locale (e non solo!), ma soprattutto una squadra nuova di zecca quasi tutta al femminile!
Per il secondo anno Prima Tv è stata la nostra casa, che ci ha permesso di veicolare un’informazione libera, senza censure e senza peli sulla lingua. Ma siamo andati in onda anche sui social, nelle pagine Facebook di SalaStampa e di Sicra Press. E a proposito di social, abbiamo tanti nuovi followers, che significa solo una cosa: la nostra informazione piace!

Quest’anno abbiamo seguito il Calcio Catania più da vicino, dalle vicende giudiziarie che hanno imprigionato i rossazzurri nell’incertezza ai play-off per la promozione in Serie B. Abbiamo realizzato contributi dallo stadio e, immancabilmente, intervistato i tifosi catanesi. Ma non abbiamo trascurato le altre squadre siciliane di Serie C, a partire dal Trapani, appena approdato in B, fino al Siracusa e alla Leonzio. Con un occhio sempre rivolto al Palermo che, ad un passo dalla Serie A, ha dovuto fare i conti con alcune vicende amministrative legate a Zamparini, e quindi è rimasto in Serie B.

Non sono mancati i contributi dalla piscina di Nesima e dal PalaZurria per seguire la pallanuoto femminile e maschile, nonché dal PalaCatania per seguire la Volley Catania e l’Alfa Basket. Ma ci siamo avvicinati anche alla scherma, soprattutto alla scuola Methodos del maestro Gianni Sperlinga, alla pallamano, in particolare al Mascalucia del patron Dario Zappalà, al baseball, al softball, all’hockey su prato, alla danza sportiva, al Krav Maga, all’equitazione e all’ippica, creando la rubrica “Cavalli e corse”. Insomma, non ci siamo lasciati scappare proprio nulla!

Lo sport vincente quest’anno si è tinto di rosa. Nella pallanuoto femminile l’Ekipe Orizzonte ha conquistato la sua ventesima stella nella finale scudetto contro SIS Roma, portando in alto il nome della città di Catania e regalandole infinita gioia e commozione. Nell’hockey su prato grande soddisfazione per la Polisportiva Valverde, che, dopo due stagioni tormentate legate al campo di gioco, è approdata in Serie A1. Festa anche nel basket femminile: l’Andros Palermo di Santino Coppa è tornata in A1, vincendo la finale contro Bologna.

Le retrocessioni, invece, si sono tinte tutte d’azzurro. Nella pallanuoto maschile la Nuoto Catania di Mario Torrisi ha lasciato la Serie A1, dopo una stagione sempre condotta sul filo del rasoio. Nella pallavolo la Volley Catania è retrocessa in Serie A3: un duro colpo per il presidente Natale Aiello, che ha visto i suoi conquistare e mantenere il terzo posto nella classifica della regular season per poi crollare inesorabilmente. Dispiacere anche in casa Alfa Basket Catania, che, dopo un anno di militanza in Serie B, ha ceduto ai play-out ritornando in C.

All’interno di SalaStampa Il Processo, l’approfondimento sportivo del lunedì, abbiamo dedicato ampio spazio all’impiantistica sportiva catanese, interpellando l’assessore allo sport del comune di Catania Sergio Parisi e tutti i protagonisti dello sport locale che ogni giorno si battono per avere strutture migliori. Abbiamo dedicato una finestra anche al calcio dilettantistico, soprattutto alla Serie D (Acireale) e all’Eccellenza.

Per questa stagione è tutto! Sappiamo che vi mancheremo, ma non disperate! Torneremo domenica 1 settembre, sempre su Prima Tv (canali 87 e 666) e in diretta streaming sui social a partire dalle 20.30. Nel frattempo seguiteci nelle pagine Facebook di SalaStampa, Sicra Press e L’Informazione Raccontata, nel profilo Instagram di Sicra Press e a L’Informazione Raccontata Smart, in onda ogni giorno alle 14.00 e alle 21.00 su Prima Tv. Non vi lasciamo, neanche in estate!