Tragico incidente dopo un 18simo: muore una ragazza di 21 anni

Tragico incidente all’alba a Messina. Sulla via Consolare Pompea, nei pressi della chiesa di Grotte, per cause ancora in corso di accertamento, una Fiat Panda con a bordo tre ragazze si è schiantata su un mezzo parcheggiato ai bordi della carreggiata. Tragico il bilancio: un morto e due feriti. Per la 21enne Martina Carbonaro non c’è stato nulla fare, la ragazza, ex studentessa del Liceo Bisazza, è sbalzata dall’abitacolo ed è morta sul colpo. Dopo i primi accertamenti, è stato appurato che Martina non si trovava alla guida del veicolo. Le tre amiche erano di ritorno da una festa di 18 anni e stavano procedendo in direzione Ganzirri. Le cause? Difficile fare ipotesi, anche se qualcuno ha sussurrato che verosimilmente l’auto procedesse a velocità sostenuta, ipotesi tutta da verificare. Sul posto l’intervento dei carabinieri e dei vigili del fuoco. La Panda è stata sequestrata dall’autorità giudiziaria, mentre la salma della ragazza, adesso all’obitorio del Policlinico, resterà a disposizione della procura che ne disporrà l’autopsia. Letteralmente sconvolti i familiari. Increduli gli amici che hanno postato innumerevoli messaggi sui social.