Stromboli, esplosioni violente: morto 36enne di Milazzo

Terrore e morte a Stromboli. Alle ore 16,46 di ieri alle Eolie è scoppiato un inferno a causa di due fortissime esplosioni…Turisti in fuga, alcuni si sono gettati in mare, scene di panico. Un clima di angoscia aggravato dalla notizia di una vittima, un escursionista, Massimo Imbesi, 35enne di Milazzo investito dai lapilli ha infatti perso la vita a Ginostra su un sentiero libero di Punta del Corvo. Era in compagnia di un amico brasiliano che è rimasto ferito in maniera non grave. I due si trovavano su un sentiero libero di Punta del Corvo, ha precisato il sindaco di Lipari, Marco Giorgianni ma senza guida. A Stromboli sono intervenuti i canadair per spegnere i diversi incendi che si sono sviluppati a causa dei lapilli che sono ricaduti copiosi in varie zone dell’isola. Albergatori e ristoratori ci tengono a far sapere che la situazione è sotto controllo dopo il panico di ieri pomeriggio. L’attività dello Stromboli secondo gli esperti è adesso tornata nella norma, ricordando che stiamo parlando di un vulcano attivo…