“Sotto il segno dei pesci” … Domani il tour di Venditti farà tappa a Taormina

Quarant’anni dopo la sua uscita, Sotto il segno dei Pesci è ancora in grado di riunire generazioni diverse e apparentemente lontanissime sotto la stessa costellazione, merito di una scaletta e di un allestimento imperdibili: accompagnato dalla sua band storica, Antonello Venditti ripropone i brani di un disco che ha segnato per sempre il corso della musica italiana, oltre alle canzoni più amate del suo repertorio, come Giulio CesareCi vorrebbe un amicoRoma CapocciaNotte prima degli esamiAmici maiGrazie RomaBenvenuti in paradiso e tante altre.

Nel 1978, anno della sua pubblicazione, Sotto il segno dei Pesci ebbe un forte impatto sul Paese, sia a livello musicale che culturale. Tra tematiche fortissime e attuali mai affrontate prima in maniera così esplicita in una canzone (come in Sara, o Giulia), brani dagli arrangiamenti modernissimi e rivoluzionari (come Sotto il segno dei Pesci, che ancora oggi è un’inesauribile fonte di ispirazione per i nuovi cantautori it-pop) e tracce che sono una preziosa testimonianza della scena musicale anni ’70 (come Francesco, dedicata all’amico Francesco De Gregori), l’album riuscì a farsi strada nel cuore e nell’immaginario italiano

Antonello Venditti sarà accompagnato dalla sua band storica, dando vita a un concerto inter-generazionaleUn vero e proprio viaggio con perle entrate nella memoria collettiva di un intero Paese, che raccontano un’epoca e che sono diventate senza tempo, che parlavano ai giovani di allora e che sono capaci di comunicare ai ragazzi di oggi con un linguaggio assolutamente contemporaneo. Media partner del tour è RTL 102.5