Palermo, i protagonisti della Notte dei Campioni? I 20.000 tifosi rosanero…

Sembrano immagini surreali. 20.000 i tifosi che hanno gremito gli spalti dello stadio Renzo Barbera in occasione della Notte dei Campioni, occasione per rivedere le glorie rosanero e la nuova squadra che prenderà parte al campionato di Serie D. Tante emozioni tra lacrime, sorrisi e inni cantati da una tifoseria incredibile. Una che notte non verrà dimenticata facilmente, anzi. Verrà ricordata come un tripudio rosanero, come una serata di festa dedicata alla rinascita del Palermo, in cui i veri protagonisti sono stati però i tifosi.

È stato infatti uno spettacolo inaspettato, che ha in parte rubato la scena all’amichevole giocata dal Palermo contro le Leggende Rosanero, organizzata proprio per salutare i suoi tifosi e ricordargli che domenica 1° settembre esordirà in Serie D contro il Marsala con un unico obiettivo: rinascere. Quella notte di fine giugno, in cui una volta trapelata la notizia della crisi i tifosi si sono recati al Barbera, sembra ormai un lontano ricordo. I tifosi rosanero sono tornati più agguerriti che mai, e lunedì sera hanno dimostrato di credere nella ripartenza del Palermo.

Tanti i momenti di commozione, a cominciare dalla standing ovation dei sostenitori all’arrivo di alcune stelle della storia del club come Fabrizio Miccoli, scoppiato poi in lacrime di fronte a quella magnifica immagine, Luca Toni, Josip Ilicic e Cristian Zaccardo. Loro, assieme ad altri 31 ex rosanero e guidati in panchina dalla coppia Arcoleo-Caramanno, sono scesi in campo al Barbera per accompagnare il nuovo Palermo di Dario Mirri e Tony Di Piazza. Inoltre, la Notte dei Campioni è stata l’occasione perfetta per presentare il nuovo inno del Palermo, realizzato da Salvo Ficarra e Lello Analfino, due grandi tifosi rosanero. Il ritornello è stato scritto assieme a Ettore Zanca, scrittore palermitano.

Insomma, nel capoluogo siciliano c’è grande attesa: finora sono stati sottoscritti ben 6.000 abbonamenti. Questo numero è destinato a crescere, vista la grande partecipazione e l’entusiasmo dei tifosi.