Leonzio-Paganese, Mignemi: “Lo stop di un turno? Pesa, ma noi siamo pronti a prenderci i 3 punti”

Archiviata la sconfitta contro il Bari nella prima giornata di campionato, la Leonzio pensa  già al match di domenica contro la Paganese, in programma alle 15.00 al Sicula Trasporti Stadium. Dopo un calciomercato rivoluzionario, che ha rinfoltito e ringiovanito la rosa, troveremo in campo una squadra fresca e brillante, determinata nel conquistare i 3 punti sfumati proprio contro il Bari.

“Ho sentito tante belle parole: che abbiamo fatto una buona prestazione, che abbiamo dato l’anima… però abbiamo portato a casa 0 punti e questo ci deve far riflettere” – ci ha spiegato con un po’ di rammarico il direttore sportivo Davide Mignemi. “A prescindere dall’avversario che affrontiamo, più o meno blasonato, con più attenzione in campo la squadra può portare a casa punti che serviranno per la classifica. Attenzione che deve avere sin da domenica perché la Paganese è una squadra tosta. Noi, comunque, vogliamo i 3 punti”.

Pochi dubbi sul modulo. Grieco dovrebbe schierare i suoi con il 4-3-3. Nordi tra i pali, Parisi e Sabatino terzini con Sosa e Tafa al centro della difesa. In mediana, Sicurella vertice basso con Palermo e Maimone nel ruolo di mezze ali. Tridente d’attacco con Cataldi e Grillo a supporto del centravanti Lescano.
I tifosi lentinesi si aspettano una squadra reattiva e caparbia, anche se potrebbe pesare lo stop per un turno causato dal rinvio della seconda giornata contro il Teramo.

“Lo stop pesa, ma noi siamo pronti ad affrontare questa partita – ha proseguito Mignemi. “Obiettivo stagionale? La salvezza. E per salvarsi bisogna essere pragmatici. La Serie C è fatta di duelli e combattimenti e noi dobbiamo essere risoluti e pratici per cercare di portare in cascina sempre più punti.”