Palermo, terzo successo di fila e 1° posto insieme alla rivelazione Acireale…

Continua la marcia del Palermo che infila la terza vittoria di fila per 2-0 contro i padroni di casa del Roccella, anche se si è giocato sul neutro di Locri allo stadio Macrì. La compagine rosanero domina la partita per 90 minuti rischiando solo al 3’ minuto nell’unico tiro realizzato dai calabresi ma il portiere Pelagotti sventa il pericolo. Al 20esimo del primo tempo il Palermo trova la via del gol con la rete del classe 2000 Doda, terzino albanese arrivato quest’anno in prestito dalla Sampdoria che specialmente nel primo tempo ha spadroneggiato la sua fascia di competenza con grande personalità. Il primo tempo si chiude con il vantaggio del Palermo… Nella ripresa i rosanero chiudono il match. La partita in realtà svolta al 60esimo quando mister Pergolizzi fa esordire Danilo Ambro, centrocampista 20enne (entrato al posto di Santana) che prima non sfrutta un grosso errore della difesa calabra ma poi si fa perdonare insaccando la palla del 2-0 con un gran bel colpo di testa su traversone di Martin. Terza vittoria dunque su altrettante partite per il Palermo che occupa di diritto il primo posto in classifica della Serie D insieme alla sorpresa Acireale, team allenato da Peppe Pagana (vittorioso 1-0 a Castrovillari con un gol di Diop) a quota 9 punti. I ragazzi di Pergolizzi tornano così a far sognare i tifosi rosanero (circa 500 sulle tribune a Locri) dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia per mano del Biancavilla; ma adesso testa e concentrazione alla quarta giornata, quando il Palermo ospiterà al Renzo Barbera un Marina di Ragusa (2-2 in casa col Savoia) di Utro, undici agguerrito e pronto a vendere la propria pelle a caro prezzo. (foto credit: Buttanissima Sicilia)

G.S.