Scherma, la Methodos marcia spedita verso la qualificazione agli Assoluti

La Methodos si appresta a vivere una nuova stagione sportiva da protagonista! I ragazzi della scuola di scherma di Sant’Agata li Battiati hanno dalla loro voglia di fare e ambizione… e si è visto al palazzetto dello sport di Santa Venerina, teatro della prima prova di qualificazione regionale agli Assoluti di scherma, il primo importante appuntamento stagionale.
Nei volti degli atleti emozione e concentrazione… in tribuna le famiglie e gli amici per sostenere i ragazzi, accanto alle pedane il maestro Gianni Sperlinga, pronto ad infondere coraggio ai suoi allievi oltre che tecnica e maestria con la spada.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Punti e prestazione per Chiara Zappalà che, nella categoria spada femminile, conquista il quinto posto, seguita poco dopo dalla compagna di scuola Sara Saladdino, che approda in settima posizione. Si qualificano alla prima prova di qualificazione nazionale, in programma dal 18 al 20 ottobre a Bastìa Umbra, anche Caterina Auteri e Flavia Messina. Plausi anche per i ragazzi, a partire da Mario Laganà che, nella categoria spada maschile, si aggiudica il quinto posto. Approderanno a Bastìa Umbra anche i compagni della Methodos Eugenio D’Arrigo, Ignazio Pavoni e Loris Calabretta, che hanno scaldato le pedane del palazzetto con ottime performance.
Nessuna prova regionale, invece, per il trio d’oro Rossella Fiamingo, Giordana Gallina e Agata Alberta Grasso, che occupano le zone nobili del ranking nazionale, facendo quindi parte del gruppo d’elite che accede di diritto alla prima prova di qualificazione nazionale agli Assoluti.