Catania, è tempo di risposte per tutti dentro e fuori dal campo

Frenesia Catania. È già tempo di risposte. Per tutti e per tutto ciò che ruota attorno al catania… buona parte della tifoseria attende risposte dalla società, la stessa società attende risposte dal responsabile tecnico Andrea Camplone, il quale a sua volta spera nella risposta perentoria dei giocatori sul campo…

I rossazzurri infatti, domenica pomeriggio alle 15, saranno chiamati a scendere in campo, per la seconda trasferta consecutiva, in casa della capolista Ternana che sarà, per la compagine di mister Camplone un banco di prova probante per dimostrare di aver imparato la lezione dagli errori commessi e in grado, così, di superare il mal di trasferta (3 punti in 4 partite). Sicuramente molto dipenderà anche alle scelte che deciderà di adottare il tecnico soprattutto riguardo il pacchetto difensivo, facendo però anche i conti con le assenze forzate a causa degli infortuni.

Sul fronte tifoseria – società invece le prossime ore saranno d’attesa: i tifosi rossazzurri infatti ci riprovano, provando a richiamare ancora una volta l’attenzione della società con un nuovo incontro pubblico fissato nella giornata di oggi alle ore 20 a piazza Spedini. L’obiettivo? Avere chiarezza, verità e trasparenza sulle vicende e sul momento attuale del Catania, dove, anche questa volta, hanno chiamato a partecipare e a rispondere pubblicamente il presidente Davide Franco e Nino Pulvirenti, ormai rientrato a tutti gli effetti nel CDA del Calcio Catania. Nel frattempo, nelle ultime ore, proprio quest’ultimo, intervenuto ai microfoni di Pianeta Catania, a proposito del rapporto tra tifosi e società ha espresso pubblicamente il suo dispiacere, sottolineando quanto sia indispensabile, per il bene del Catania, che entrambi remino verso la stessa direzione. A ciò ha anche aggiunto che la società cercherà, più avanti, di trovare una soluzione ma spera che possa risolversi anche attraverso i risultati della squadra.

Dunque siamo appena ad ottobre: il tempo delle risposte è arrivato. Se da una parte i tifosi aspettano e sperano di riceverle dalla società, riprovandoci per la seconda volta consecutiva (dopo l’incontro di venerdì scorso), dall’altro la squadra dovrà dare, con i risultati, risposte alla società e soprattutto al tecnico Camplone la cui posizione non è poi così salda come qualche settimana fa…