L’amore senza fine di due settantenni. Una bottiglia di champagne, gli anelli e un bacio liberatorio

Lui viene a sapere che lei sta male, si precipita a casa sua con una bottiglia di champagne, gli anelli esull’uscio di casa le chiede: “Facciamo adesso quello che avremmo dovuto fare 30 anni fa?…”. La risposta è immediata: “Sì…”. Questa la sintesi della grande storia d’amore di Marianna e Domenico. Perché nella vita non è mai troppo tardi quando si parla d’amore, di quello vero;specialmente per coronare i propri sogni, quelli del cuore. Dopo 30 anni tornano insieme dimostrando agli scettici che l’amore eterno esiste. Stiamo parlando di un sentimento per certi versi folle, quello di Marianna Serra Minichello e DomenicoGermanà, oggiover settanta.Ma torniamo indietro nel tempo, la storia è semplice ma accattivante; correva l’anno 1980, Marianna e Domenico erano giovani, poco più che trentenni e molto innamorati:felici? Certo, ma come in tutte le storie, ci sono anche i momenti di crisi. E quindi i litigi, le incomprensioni, le scelte sostenute dall’orgoglio. Un lungo periodo di alti e bassi: si lasciavano,tornavano insieme per poi lasciarsi nuovamente.  Una storia interrotta tante volte, ma mai finita: e loro non potevano saperlo. Scapoli entrambi, tre anni fa si sono incontrati, e oggi, martedì 8 ottobre 2019, al Comune di San Giovanni la Punta hanno coronato il loro grande sogno d’amore: le nozze.  A celebrare il loro matrimonio, moltointimo e al cospetto di qualche amico e parente, è stato il sindaco Antonino Bellia, nell’aula consiliare. Occhi pieni di commozione quelli di Marianna che, rispolverandoi ricordi del suo passato, tra le altre cose ha rievocato un regalo ricevuto dal valore unico: una bellissima rosa, che Domenico aveva raccolto per lei in uno slancio di sincero amore.

0c504cab-079b-4b00-aa56-d7ab35798077

Marianna lo ha sempre aspettato, in cuor suo sapeva che prima o dopo sarebbe tornato, e così è stato: “Nel mio pensiero c’era sempre lui; un altro uomo?No, non mi andava, il mio cuore ha aperto le porte solo a lui…”, ha dichiaratocon gli occhi lucidi Marianna che ha poi aggiunto: “…ricordo però anche quando faceva lo stupido, sì ho pure sofferto in realtà per lui, ma l’amore è anche questo…”, e giù un segno d’intesa con il suo amato Domenico. Emozionatissimi anche i testimoni di nozze: Francesco Germanà e Mariana ValericaOdageriu, che hanno espresso tutta la loro gioia per un evento così importante, descrivendo Domenico come un uomo generoso, onesto e leale. La breve ma intensa cerimonia (qualcuno ha celato l’emozione fra una battuta e l’altra) si è conclusa fra applausi e sorrisi e con il classico lancio di riso bene augurante…