Pallamano serie A2: debutto interno del Mascalucia, in cerca del riscatto contro Alcamo

Altro impegno, altro derby. Per la seconda giornata del campionato di serie A2 di pallamano maschile, domani al PalaWagner la Darwin Tech Mascalucia sfiderà l’Alcamo.

Questo debutto interno per i mascaluciesi vale tanto: dopo mesi tornano a giocare davanti al pubblico amico (sempre numeroso e caloroso), cercando sicuramente il riscatto dopo il ko fuori casa nell’esordio stagionale contro il CUS Palermo. I trapanesi hanno invece aperto il campionato in maniera totalmente diversa, vincendo in casa contro l’Albatro Siracusa. Le due squadre arrivano dunque con uno spirito totalmente diverso, e come sempre si daranno battaglia: le statistiche, però, vanno a favore dei ragazzi di mister Cardaci, che hanno sempre vinto eccetto che in un’occasione. Cosa vedremo allora in campo? Un Alcamo fatto di giocatori esperienti ed una Darwin Tech fatta per lo più di giovani, che avranno dalla loro parte anche l’entusiasmo del PalaWagner. Questa potrebbe essere, ancora una volta, un’occasione per dimostrare che la società ha intrapreso il giusto cammino nel voler formare i suoi campioni sin da giovani, dando loro la possibilità di giocare in serie A2 e di confrontarsi con giocatori di grande esperienza. Lo stesso presidente Sergio Pagano ha spiegato come i giovani mascaluciesi migliorino di giorno in giorno, lasciando ben sperare per gli obiettivi futuri. In questo caso, ha aggiunto inoltre, gli avversari hanno una loro precisa fisionomia che difficilmente cambieranno.

Per quanto riguarda le altre sfide del girone C, l’Albatro Siracusa domani sfiderà in casa il Lions Teramo: quest’ultimo, lo scorso weekend ha aperto il campionato strappando una vittoria in casa al Benevento per due soli punti. Il CUS Palermo invece, dopo la vittoria contro la Darwin Tech Mascalucia, tenterà di replicare il risultato in trasferta contro il Putignano, che ha invece perso nel suo esordio contro il Noci. Infine, i pugliesi del Noci sfideranno il Benevento. Insomma, le emozioni sembra proprio che non mancheranno.