Paternó: uccide il fratello con 4 colpi di pistola

  • Tragedia in famiglia. Si è consumato un fratricidio a Paternò in provincia di Catania. Andrea Befumo di 34 anni, tossicodipendente, ha ucciso con quattro colpi di pistola il fratello Paolo, di 40 anni. L’omicidio è avvenuto a Paternò in via Pergusa, nella casa della vittima. Immediatamente dopo il delitto, i carabinieri della compagnia paternese hanno arrestato l’assassino. Dalle prime indagini, si è appreso che i due fratelli ieri sera avevano litigato in un pub di Paternò. Poco prima di mezzanotte Andrea Befumo ha raggiunto il fratello Paolo nella sua casa e lo avrebbe ucciso. Il movente? Sembra sia legato alla continua richiesta di denaro da parte del fratello minore tossicodipendente, che aveva continuamente bisogno di soldi per acquistare la droga. Distrutta la famiglia. . Familiarialla vicenda.