Basket, Serie A1 femminile: vincono le siciliane Passalacqua Ragusa e Sicily by car

Un weekend avvincente quello appena trascorso per il basket femminile. In Serie A1, infatti, la terza giornata è stata ricca di sorprese e di conferme soprattutto nelle zone alte della classifica, ma dove per la prima volta quest’anno sorridono insieme le due siciliane impegnate in campionato, la Passalacqua Ragusa e la Sicily by car Palermo basket.

Nel big match della terza giornata di campionato tra le campionesse d’Italia in carica e le vicecampionesse, pareggia i conti la Passalacqua Ragusa che, dopo la sconfitta nella finale di SuperCoppa della scorsa settimana, batte Schio espugnando il Palaromare con un passivo pesante di 52-70. Un risultato importante in termini di classifica per le biancoverdi che staccano proprio le campionesse d’Italia e mantengono il primo posto a punteggio pieno insieme all’Umana Reyer Venezia e al San Martino di Lupari, tutte a quota 6 punti. Soddisfatto per la vittoria il coach Gianni Recupido che al termine della gara ha dichiarato quanto questo risultato fosse fondamentale per dare fiducia alla squadra e per incoraggiarla a fare sempre meglio.  Ma le iblee vantano anche un altro grande traguardo: sono infatti, le uniche ad avere la miglior difesa del campionato con 174 canestri subiti, segno del grande impegno e del sistema di gioco di mister Recupido. Nella prossima giornata di campionato in programma domenica 27 alle ore 17, le biancoverdi ritorneranno in casa al Palaminardi, dove incontreranno l’Allianz Geas Sesto San Giovanni, reduce dalla sconfitta in casa contro il San Martino di Lupari.

Gioiscono anche le ragazze della Sicily by Car Palermo basket che, dopo le due sconfitte nelle prime due giornate di campionato, conquistano al Palamangano il primo successo stagionale battendo l’Iren Fixi Torino con il punteggio di 77-70, (parziali 25-16, 44-23, 56-40, 77-70) e lasciano così l’ultimo posto in classifica salendo a quota 2 punti. Dopo oltre 29 anni dunque la Sicily by car ritorna alla vittoria in massima serie davanti a una cornice di pubblico in festa e che ha sostenuto le ragazze per tutto l’arco della partita. Nonostante infatti  nel terzo quarto la Sicily by car sia andata in difficoltà e si sia fatta bloccare forse dalla “paura di vincere”, sotto la spinta del proprio pubblico e grazie anche a Manzotti, subentrata dalla panchina, le giallo verdi riescono a mantenere il vantaggio su Torino ma sarà solo il minuto finale a decidere la vincitrice. Tanta gioia per il coach Santino Coppa che, grazie a una buona prova delle sue ragazze, porta a casa un successo determinante contro una compagine alla pari. Ma le palermitane dovranno subito mettere da parte la gioia della vittoria e pensare già alla prossima di campionato dove le attenderà, domenica 27 alle ore 18, una partita difficile contro una big del campionato, la capolista San Martino di Lupari.