Magistrati: a Tirana l’Italia di Ignazio Fonzo travolge l’Albania 5-2…

Orgoglio, tecnica e una vittoria tutta da incorniciare per gli azzurri. Bella e intensa amichevole a Tirana allo stadio Stermasi fra le rappresentative dei magistrati di Albania e Italia. Hanno vinto gli azzurri allenati dal coach Ignazio Fonzo, procuratore aggiunto della Repubblica a Catania, con il risultato di 5-2 che testimonia una grande supremazia tecnica e tattica della formazione italiana. Decisivo il blocco “catanese” nella formazione base con ben 6 giocatori (Munzone, Liguori, Stancanelli, Cingolani, Brugaletta e Norzi) convocati da Fonzo che ha scelto di schierare la squadra con un duttile 4-4-1-1. La partita rientra nelle iniziative di solidarietà per “Rules for Sport and Rules for Life”. Questa la formazione  scesa in campo contro l’Albania: Munzone, Sottani, Liguori, D’Onofrio, Stancanelli, Di Cuonzo, Cingolani, Brugaletta, Opilio, Borriello, Norzi. Sono poi entrati Negro e Pirozzoli. Le reti? Un solo protagonista su tutti: Borriello (magistrato di Torre Annunziata) che ha siglato uno storico pokerissimo, realizzando gol anche di pregevole fattura; complimenti però anche a Brugaletta, autore di ben 4 assist. Ma tutta la squadra ha sfoderato una buona prestazione.

Questi i giudizi dei singoli:
Munzone 6: grave l’ errore sul rigore. Per il resto ordinaria amministrazione.
Sottani 7: capitano impeccabile, tranne sul primo gol dell’Albania, quando non è salito sincronicamente lasciando l’avversario in gioco.
Stancanelli 6,5: quando parte per conto suo e non difende, lascia scoperto il reparto, serve maggiore disciplina tattica.
Cingolani 7: regista basso, preciso e senza sbavature
D’Onofrio: 7 coppia insuperabile con Liguori
Liguori 7: vedi D’Onofrio…partita giocata col piglio giusto
Di Cuonzo 7: Bravissimo, solo un tantino egoista in una azione che meritava il gol finale.
Brugaletta 8: quattro assist al bacio per Borriello e ampia visione di gioco
Norzi 6: può e deve fare molto di più, troppo spesso oltre le linee.
Opilio 7: gradevolissima sorpresa, ordinato e in grado di tenere la palla in qualsiasi situazione
Borriello 9: con cinque goal realizzati cosa si vuole di più? Protagonista della partita perfetta.
Negro 6,5: ha magnificamente assolto il compito affidatogli.
Pirozzoli 8: non tanto per l’apporto in campo, necessariamente ridotto, ma per tutto il resto. Punto di riferimento.

Fonzo 8,5: allenatore lungimirante, ha messo bene in campo la squadra (apparsa tatticamente impeccabile), indovinati i tempi dei cambi. In pratica ogni sua mossa ha avuto riscontro positivo sul campo. Efficace in fase difensiva e in fase propositiva il modulo 4-4-1-1 

WhatsApp Image 2019-10-31 at 08.02.42