Catania, Lucarelli: “Catanzaro avversario forte ma fare risultato per noi sarà d’obbligo”

Alla vigilia di Catanzaro – Catania, in programma domani alle 20.45 al Ceravolo, è intervenuto in conferenza stampa il tecnico rossazzurro Cristiano Lucarelli

Ecco cosa ha dichiarato:

Catanzaro? “Credo che sia una delle migliori squadre del campionato. Hanno tantissimi giocatori tutti potenzialmente titolari e importanti per questa categoria. Sarà una partita dove ci toccherà essere camaleontici, dovremmo cambiare pelle in corsa. Questa settimana dovremmo gestire 3 partite molto impegnative. Il Catanzaro è una squadra di livello con un ritmo diverso dal nostro ma noi dobbiamo fare per forza risultato. Poi ci sarà la Leonzio, un’altra faticaccia con un avversario scorbutico e domenica prossima ci sarà una nostra bestia nera ovvero la Casertana. Una settimana difficilissima dove dovremmo ottimizzare freschezza e energia anche con delle rotazioni intelligenti. Portare via un risultato positivo da Catanzaro significa avere un calendario poi che permette di fare una striscia di risultati positivi consecutivi che possono ricreare entusiasmo, autostima, equilibrio e tutto ciò che serve per fare calcio in maniera serena.”

Formazione? “Domani non vi meravigliate di niente quando vedrete la formazione. Chi vuol giocare me lo dimostra in allenamento.”

Curiale? “Al momento non riscontro grosse problematiche. Sa che è in un momento di grande difficoltà e lo aiuteremo per uscire da questa situazione prendendoci anche dei rischi ma deve aiutarsi anche lui. Fin quando vedrò la sua voglia di dare una svolta alla sua situazione da parte mia avrà sempre una pacca sulle spalle. Mercoledì avrà un’altra possibilità e spero che la gente capisca le difficoltà e possa sopportare aspettando la fine della partita per fischiarlo se ci saranno stati errori.”

Difesa? “Sarebbe bello poter riflettere su un eventuale tridente difensivo ma siamo talmente contati e risicati che non c’è nulla su cui riflettere.”

Lodi? “Lo gestisco sulla base delle esigenze della squadra perché oggi gli interessi del Catania sono davanti a tutti. Lui è a disposizione e se sarà chiamato in causa partirà dal primo minuto altrimenti potrebbe darci una mano a partita in corso. La prima ora della Leonzio ha azzerato le gerarchie, ora si guarda solo all’ interesse del Catania. Solo chi dimostrerà di tenere alla causa avrà una chance, altrimenti se vedrò forme di egoismo e giocatori guardare solo al proprio orticello verranno debellati.”

Welbeck? “Ha avuto un malessere in allenamento, ci vorrà qualche giorno per avere delle risposte. Aspettiamo notizie confortanti affinché possa aggregarsi al gruppo.”