Sicula Leonzio, il pari non basta: ultimo posto in classifica e tanto rammarico

La Sicula Leonzio non esce dal tunnel in cui è entrata. Al Sicula Trasporti Stadium, ai bianconeri non basta il pari per 1-1 contro la Virtus Francavilla nella 15^ giornata di Serie C per smuovere una classifica divenuta ormai statica. Perlomeno nei bassifondi. La diretta rivale, il Rende, vince infatti per 1-0 sul Picerno, agguantando così la Leonzio che sprofonda in ultima posizione a 10 punti, al pari di Rende, appunto, e Bisceglie, che perde a Monopoli per 2-1.

Eppure la gara sembra prendere una piega favorevole per la squadra di Bucaro, in maglia rossa, pantaloncini e calzettoni bianchi, che raggiunge per prima il vantaggio. Al 5′ è Lescano a sbloccare il match: dopo un retropassaggio sbagliato di Tiritiello sul lancio di Sicurella, Lescano si avventa sulla sfera e batte Costa con un piatto destro conquistando il gol dell’1-0. Ospiti puniti al primo errore.
Ancora Lescano al 24′: scarico di Sicurella sull’attaccante, che dal limite prova a sorprendere Costa. La conclusione, però, termina di poco alta.
La Sicula Leonzio meriterebbe il raddoppio per quanto creato fino ad ora, ma la Virtus Francavilla, in tenuta interamente gialla, reagisce sul tramonto della prima frazione siglando la rete del pareggio: al 34′ Albertini sfrutta un cross dalla sinistra di Nunzella, chiudendo l’azione con un perfetto diagonale che si infila alle spalle di Nordi.
Finisce 1-1 il primo tempo.
Nella ripresa le due squadre entrano in campo ancora più ciniche. Al 54′ il bianconero Palermo tenta la conclusione per conquistare il raddoppio, ma la palla termina fuori. Al 56′ replica Zenuni del Francavilla, che prova a sorprendere Nordi con un tiro centrale sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Nunzella. Ma invano.
Le squadre incrociano ferocemente le armi per l’intera seconda frazione: Palermo per i siciliani e Zenuni per i pugliesi non le mandano a dire, provando a raggiungere la rete personale e il vantaggio per la rispettiva squadra. Ma la gara non si sblocca. Nei minuti finali, a parte alcuni cambi da entrambe le parti, succede poco e nulla.

Finisce 1-1 tra Leonzio e Francavilla. I siciliani intascano un punto, ma è un punto che non basta. Fin’ora tante, troppe sconfitte sono state incassate dai bianconeri e l’ultimo posto in classifica, inizialmente solo uno spauracchio, si è concretizzato. Forse il presidente Leonardi, che ha già dato una scossa alla panchina sostituendo Bucaro a Grieco, dovrebbe dare una scossa pure al campo… d’altronde alla finestra invernale di mercato non manca poi così tanto…