Catania, Biagianti zittisce il Catanzaro e trascina la squadra in semifinale di Coppa Italia

Il Catania riesce a sfatare il tabù Catanzaro. I rossazzurri battono 1-0 i giallorossi al Ceravolo e staccano il pass per la semifinale di Coppa Italia Serie C. Decide il match Marco Biagianti al 76′ che, con questa rete, trascina la sua squadra verso la doppia semifinale nella quale il Catania incontrerà la Ternana, vincitrice per 1-0 sulla Robur Siena (andata il 29 gennaio, ritorno il 12 febbraio).
I più pessimisti non ci speravano, visto il trionfo del Catanzaro sugli etnei per 3-0 in campionato, ma alla fine la vittoria, seppur con fatica, è stata conquistata. Vittoria che offusca temporaneamente tutte le vicende extra campo che attualmente coinvolgono l’ambiente rossazzurro, a partire dalla questione cessione fino alle contestazioni della tifoseria.
Il Catanzaro parte subito cinico, spingendosi in avanti e costringendo il Catania, ancora una volta senza Lodi, a difendere. Gli uomini di Grassadonia impostano bene l’azione e costruiscono, rendendosi più volte pericolosi, ma gli etnei chiudono bene ogni varco.
La prima vera occasione della gara arriva al 23′ con Mazzarani, che calcia di destro una punizione, ma la palla sfila di poco a lato. Reagisce il Catanzaro dopo sei minuti appena: Kanoute insacca a rete, ma l’arbitro Miele annulla il gol per fallo in attacco di Riggio. Gli etnei, seguiti al Ceravolo da circa una decina di tifosi, scampano il pericolo.
Al 38′ ancora Mazzarani, che prova la conclusione con un colpo di testa, ma la sfera finisce alta sopra la traversa. Finisce 0-0 la prima frazione, equilibrata ma poco scoppiettante.
Nella ripresa il Catania sfoggia il carattere. Al 54′ ci prova Rizzo, ma il tiro del centrocampista viene deviato terminando a lato. E’ Silvestri a provare la conclusione di testa sugli sviluppi del calcio d’angolo, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Al 58′ prova a farsi largo Curiale, fin’ora poco incisivo, ma l’attaccante sbaglia completamente spedendo fuori il pallone.
Nel frattempo cala la nebbia al Ceravolo, ma ci pensa Biagianti ad infiammare il campo, siglando al 76′ una rete di sinistro in mischia in area.
Si accendono gli animi sul finale. Il Catanzaro vuole a tutti i costi agguantare il pareggio. All’80’ Giannone prova a sorprendere Martinez calciando la punizione sul primo palo, ma l’estremo difensore spedisce in corner. Il tiro dalla bandierina sfila a lato. Ancora al 94′ Di Livio prova la conclusione, ma Martinez blinda la porta mettendo al sicuro il risultato. Nulla da fare per i giallorossi, finisce 1-0 per il Catania al Ceravolo.
Con il passaggio del turno Lucarelli e i suoi uomini si avvicinano sempre di più all’obiettivo tanto bramato: arrivare fino in fondo in Coppa Italia, l’unica soluzione per accedere ai play off di campionato da una posizione favorevole.

IL TABELLINO

CATANZARO (3-5-2): Di Gennaro; Riggio, Martinelli, Favalli (79′ Di Livio); Nicoletti, Maita, Tascone, De Risio (62′ Giannone), Statella; Fischnaller, Kanoute (62′ Bianchimano).
A disp. Adamonis, Elizalde, Signorini, Bayeye, Mittica, Casoli, Mangni, Urso, Novello, Risolo.
All. Gianluca Grassadonia.

CATANIA (4-2-3-1): Martinez; Calapai, Esposito, Silvestri, Pinto; Dall’Oglio (46′ Biagianti), Rizzo; Biondi (62′ Sarno), Mazzarani (83′ Llama), Di Molfetta (79′ Marchese) ; Curiale (62′ Catania).
A disp. Furlan, Noce, Fornito, Llama, Barisic, Carboni.
All. Cristiano Lucarelli

ARBITRO: Gianpiero Miele di Nola (Vettorel-Bocca)

MARCATORI: 76′ Biagianti

AMMONITI: De Risio, Martinelli, Fischnaller (CAT); Silvestri, Dall’Oglio (CTN)