Mafia dei Nebrodi: tra gli arrestati il sindaco di Tortorici, 150 imprese nel mirino

Mafia dei Nebrodi. In carcere, nella maxi operazione che ha portato all’arresto di 94 tra boss, gregari ed estintori dei clan tortoriciani, imprenditori e professionisti, c’è anche il sindaco di Tortorici Emanuele Sardo Galati, 39 anni. E’ accusato di concorso esterno in associazione mafiosa: da responsabile di uno dei Centri Commerciali Agricoli coinvolti nell’inchiesta avrebbe consentito ai clan la commissione di una serie di truffe all’Ue. Gli operatori dei CCA (quelli indagati) avallavano la regolarità delle domande di pagamento dei contributi europei, facendo così risultare finti trasferimenti dei terreni per cui chiedere le sovvenzioni europee dai proprietari ai beneficiari delle domande. I terreni risultavano intestati a prestanomi dei boss. L’innchiesta ha portato anche al sequestro di 150 imprese. Decapitati i clan mafiosi dei Batanesi e dei Bontempo Scavo.

(in aggiornamento)