Baseball, IV Novembre ancora inagibile: il Trofeo Sant’Agata si sposta a Paternò…

Il Trofeo Sant’Agata, torneo di baseball riservato agli under 12 che ogni anno si svolge a Catania durante le feste agatine, per la prima volta si terrà a Paternò, al Red Sox Field. Motivo? L’inagibilità del campo IV Novembre di Catania, dove il Trofeo si sarebbe dovuto disputare domani, 2 febbraio.
Pare infatti che i genitori dei giovani atleti si siano lamentati delle condizioni dell’ex campo da calcio, privo di manutenzione da tempo (nonostante la stabile presenza di cinque addetti comunali e un custode), con un terreno di gioco del tutto fatiscente a causa di buche ed erbacce e bagni sporchi e impraticabili. La risposta del comune alle riserve è stata chiara: il trasferimento del torneo, organizzato dal Comitato Regionale FIBS Sicilia per omaggiare la Santa patrona di Catania, lontano proprio dal capoluogo etneo. Un paradosso.
Eppure che il IV Novembre non fosse agibile si sapeva da tempo. Leggasi lettera del comune, risalente al 2019, nella quale si intimava alle società che usufruivano del campo, la chiusura temporanea dello stesso per lavori di ripristino e riqualificazione. Lavori che, però, non sono mai stati avviati.
Insomma, i piccoli baseballers saranno costretti a viaggiare fino a Paternò. E ciò perché la loro città, Catania, che negli ultimi due anni è salita sul tetto d’Italia nel softball maschile fast picth e ha scritto la storia recente del baseball nostrano, non ha un campo dove poter praticare queste discipline.