Catania, due morti e un ferito grave: regolamento di “conti” agricoli?

Macabra scoperta alla Piana. I cadaveri di due uomini uccisi a colpi di fucile sono stati infatti trovati nelle campagne di contrada Xirumi, nella Piana di Catania, in prossimità delle province di Siracusa e del capoluogo etneo, in realtà fra Palagonia e Lentini. Il duplice omicidio sarebbe collegato al ferimento del 36enne Gregorio Signorelli (che aveva precedenti per reati contro il patrimonio); l’uomo è stato.ricoverato stamani in gravissime condizioni al Garibaldi Catania (dov’è già stato operato), colpito da un proiettile all’addome. Verosimilmente a sparare ai tre sarebbe stata la stessa persona, secondo una voce tutta da confermare. Indaga la polizia: bocche cucite e massimo riserbo ma al momento si esclude la pista di stampo mafioso. Maggiormente accreditata è invece la pista della criminalità legata a interessi agricoli, insomma una sorta di “regolamento” di conti.