Sport Club Gravina, Marchesano: “E’ tempo di volare, la promozione? Alfa e Ragusa su tutte”

La vittoria dello Sport Club Gravina sull’Adrano, battuto col punteggio di 92-84 all’overtime nel sesto turno di ritorno del campionato di basket maschile Serie C Silver, rilancia gli etnei in classifica. Dopo le sconfitte contro Alcamo, Olympia Comiso e Virtus Ragusa, il ritorno al successo allontana la formazione di coach Giuseppe Marchesano dalla zona play out e infonde fiducia nel giovane roster. Lo Sport Club Gravina sale infatti in ottava posizione a 16 punti, sognando di accedere ai playoff interregionali con in palio la promozione in Serie B.

“Per come è arrivata la vittoria sono molto soddisfatto – ha commentato Marchesano. “Venivamo da un brutto periodo: alle sconfitte si aggiungevano i troppi infortunati e man mano abbiamo visto sfumare l’obiettivo salvezza. Ma ad Adrano siamo riusciti a fare l’impresa, proprio ai minuti supplementari, nonostante il loro pubblico eccezionale e la squadra rinforzata. Arena e Florio sono stati decisivi, ma tutti hanno mostrato grinta e qualità e alla fine ce l’abbiamo fatta. E’ una vittoria che ravviva la fiducia nei giovani e dà serenità ai senior affinché diano il massimo anche nelle prossime gare”.

-A proposito di questo, prossimo turno contro il Gela. Che tipo di avversario è?

“Il Gela ha una formazione giovane e stranieri di un certo calibro, senza contare gli acquisti importanti fatti durante il mercato, che hanno rinforzato il roster. Hanno quattro punti in meno di noi e verranno con le migliori intenzioni (domenica 16 febbraio alle 18.30 al palazzetto comunale di Gravina n.d.r.). Faranno di tutto per evitare i play out. D’altro canto, ai noi servono altri quattro punti per essere matematicamente fuori dalla zona calda della classifica. Sfrutteremo le gare in casa, contro Gela e Cus Catania, per conquistarli. Mi auguro di lavorare bene questa settimana per provare a portare a casa un’altra vittoria, che sarebbe per noi fondamentale”.

-Chi è secondo lei la favorita del campionato?

“Difficile da dire. Sono tre o quattro le squadre che accederanno quasi sicuramente ai playoff. Tra queste vi sono senz’altro l’Alfa Basket Catania e la Virtus Ragusa per ciò che hanno dimostrato durante tutto il campionato. Ma spaventa anche la Basket School Messina, che ha raggiunto un grande equilibrio di squadra e sta giocando veramente bene. Ha vinto le ultime gare, ha preso fiducia e ha dei giocatori molto validi. E’ una squadra che ai playoff dirà sicuramente la sua. Anche il Barcellona rientra tra le candidate alla seconda fase”.