Incendio a Motta, bloccati in casa i residenti…

Incendio a Motta S.Anastasia. Incendio di un auto, in un cortile dove ha preso fuoco tutto quello che c’era sotto la tettoia di una stanza adibita a cucina rustico; i residenti sono rimasti bloccati nella palazzina con grande paura fra grida e richieste di soccorso; sono intervenuti prontamente i vigili del fuoco di Paternò Nord in supporto con autoscale e un secondo mezzo antincendio.

Ancora una volta, solo il caso ha scongiurato la tragedia.

Paternò è infatti uno di quei Distaccamenti, che chiuderanno per carenza di organico, come il distaccamento Nord del resto, in questi casi, la tempestività, ha evitato il peggio. Ricordiamo che attraverso varie missive, l’Usb vigili del fuoco, sta sollecitando i sindaci, per l’aumento di categoria di vari Distaccamenti in Sicilia, soprattutto quelli che compiono più di 1100 interventi l’anno (come Paternò ed il distaccamento Nord). Distaccamenti che dovrebbero avere una autonomia di mezzi.

Attraverso anche interrogazioni parlamentari, si sta cercando di avere una Sicilia, con il dispositivo di soccorso che merita Ol Territorio, con 2 nuclei Sommozzatori completi (Catania è penalizzato e sottodimensionato). Solo speranze?