Pallamano, Serie A2: Mascalucia a Putignano, match decisivo per la fase successiva

La stagione regolare di serie A2 di pallamano maschile sta per chiudersi, e la Darwin Tech Mascalucia è chiamata ad un ultimo impegno in terra pugliese. Domani pomeriggio affronterà il Putignano, in un match decisivo per la successiva “fase ad orologio”: dopo questa settima giornata di ritorno, le prime quattro classificate potranno disputare 4 partite in casa e 3 fuori casa, le altre invece ne giocheranno 3 in casa e 4 in trasferta; una volta conclusa anche quella fase, le prime due classificate accederanno alla Final Eight per la promozione in serie A1, mentre l’ultima in classifica retrocederà in serie B regionale.

Sin da inizio campionato, i mascaluciesi del patron Dario Zappalà hanno chiaramente dichiarato quello che è il loro obiettivo stagionale, ovvero mantenere la serie. Così, già a partire dal match contro i pugliesi, il Mascalucia del presidente Sergio Pagano cercherà di conquistare punti importanti dato che, in una classifica davvero corta, soltanto la capolista Albatro può stare tranquilla con i suoi 24 punti; tutte le altre squadre si trovano a distanza di pochi punti l’una dall’altra, dunque ogni match diventa fondamentale. Il Putignano, dal canto suo, occupa l’ultimo posto in classifica avendo ottenuto due sole vittorie. Nonostante ciò, per essere certi di tornare a casa vincenti,  i mascaluciesi di mister Cardaci dovranno scendere in campo con la stessa caparbietà, determinazione e lo stesso coraggio dimostrato nelle ultime giornate di questo incredibile campionato.

“E’ una gara troppo importante per noi – commenta il tecnico siciliano Salvo Cardaci – la classifica corta e la formula della prossima ‘fase a orologio’ ci darebbero la possibilità di scalare la graduatoria, e vorremmo non sprecare questa occasione. Naturalmente, grande rispetto per i nostri avversari ma a Putignano proveremo a giocare la nostra pallamano, per centrare un risultato positivo e presentarci all’ultima fase del campionato in una posizione di classifica migliore”.