Primo morto di coronavirus in Sicilia: un 80enne di Sortino ricoverato a Caltagirone

Il primo morto in Sicilia per il Coronavirus è un ottantenne di Sortino, in provincia di Siracusa. E’ deceduto all’ospedale Gravina di Caltagirone dove era stato trasferito, dopo essere stato era ricoverato all’ospedale Muscatello di Augusta. Peraltro, l’uomo era rientrato dal Nord Italia qualche settimana fa: ricoverata nello stesso ospedale un’altra donna cinquantanne, contagiata e, guarda caso, anche lei proveniva dalle zone del focolaio. Intanto il primo guarito nell’isola è il docente universitario di Agraria di 62 anni; rimangono 7 le persone ricoverate al Cannizzaro di Catania: la più grave è una signora di 67 anni e per questa ragione si trova in terapia intensiva. Il più giovane ha 24 anni e le sue condizioni sono stazionarie. A Bagheria è risultato positivo al tampone un bolognese un paziente del dipartimento Sicilia Rizzoli (polmonite interstiziale): l’uomo è  stato trasferito al Civico di Palermo. Altro caso di coronavirus a Giuliana, sempre nel Palermitano: è una ragazza risultata positiva all’ospedale di Corleone. Altri due casi in provincia di Trapani: uno dei quali è un dirigente dell’Asp, sotto osservazione ad Alcamo.